FANDOM


m
m
 
Riga 6: Riga 6:
   
 
Gli Aristocratici del Male si riuniscono presso la magione Phantomhive poiché tra loro si nasconde un criminale. Quest'ultimo è Azzurro Vanel, un mafioso italiano che si occupa dello spaccio di droga, che rapisce e tortura Ciel. I suoi uomini falliscono nell'uccidere la servitù del conte, mentre Sebastian li massacra tutti<ref name="C3">[[Capitolo 3]]</ref>, compreso Azzurro, smantellando l'[[famiglia Ferro|organizzazione mafiosa]] e salvando il suo padrone.<ref name="C4">[[Capitolo 4]]</ref>
 
Gli Aristocratici del Male si riuniscono presso la magione Phantomhive poiché tra loro si nasconde un criminale. Quest'ultimo è Azzurro Vanel, un mafioso italiano che si occupa dello spaccio di droga, che rapisce e tortura Ciel. I suoi uomini falliscono nell'uccidere la servitù del conte, mentre Sebastian li massacra tutti<ref name="C3">[[Capitolo 3]]</ref>, compreso Azzurro, smantellando l'[[famiglia Ferro|organizzazione mafiosa]] e salvando il suo padrone.<ref name="C4">[[Capitolo 4]]</ref>
  +
  +
{{Bozza-sezione}}
  +
=== Saga degli Omicidi alla Magione ===
  +
Jeremy bussa rumorosamente alla porta sul retro della cucina della [[Magione Phantomhive]]. I servitori di Phantomhive, escluso [[Sebastian Michaelis]], lo catturano e lo presentano a [[Ciel Phantomhive]] e ai suoi ospiti. Ciel riconosce Jeremy, presentandolo come Vicario Jeremy Rathbone agli altri. [[Karl Woodley]] insiste sul fatto che Jeremy deve essere l'assassino perché non dovrebbe avere alcun alibi, e Jeremy afferma che il suo ragionamento è imperfetto. Karl è scioccato quando Jeremy lo identifica correttamente, ma Jeremy proclama che è ovvio chi sia Karl a causa dei suoi rari anelli. Quindi, chiede a [[Baldroy]] di aprire la sua borsa, che contiene il gufo di Sebastian. Ciel legge la lettera allegata al suo artiglio e afferma che Sebastian ha apparentemente anticipato la sua morte e inviato per Jeremy.
  +
  +
Grimsby Keane chiede ulteriori prove dell'innocenza di Jeremy, e lui ha dato a [[Finnian]] un biglietto per un gioco nascosto nella tasca della giacca. Jeremy spiega che stava al teatro quindi, non era presente quando si sono verificati gli omicidi . Jeremy, quindi, conclude perspicace che Arthur Conan Doyle è uno scrittore a giudicare dal suo aspetto e dalle sue abitudini, e spiega che osservare gli esseri umani è il suo hobby. Poco dopo, liberano Jeremy dalle sue corde. Gli raccontano la perplessa serie di omicidi per lui. Jeremy, successivamente, chiede di vedere i corpi da solo e dice loro di spostare ciascun corpo in una stanza separata in modo che i loro singoli profumi non interferiscano l'uno con l'altro. Chiede anche di cambiarsi con i suoi vestiti bagnati di pioggia e prende in prestito alcuni di quelli di Sebastian. Dopo che i corpi sono stati spostati di conseguenza, Jeremy dice loro di mostrargli i corpi nell'ordine in cui sono stati assassinati.
  +
  +
Ciel, Arthur e Charles Gray seguono Jeremy nella sua indagine. Mentre scruta il cadavere di Georg von Siemens, Jeremy identifica che il suo unico trauma esterno è la ferita sul petto causata da un singolo colpo con una lama affilata. Ne deduce che Georg fosse un violento bevitore perché il suo costoso orologio da tasca presenta numerosi graffi, indicando quindi la natura rozza e ubriaca di Georg. Inoltre, percepisce un forte profumo di alcol e un debole odore del mare. Usa il fazzoletto di Arthur per scavare nella bocca di Georg; successivamente, lo annusa sperimentalmente e lo restituisce ad Arthur che poi lo respinge. Successivamente, Jeremy va da Patrick Phelps e controlla la sua peculiare ferita al collo. Cominciano a dirigersi nella stanza di Ciel, dove Patrick fu assassinato; tuttavia, Jeremy è in ritardo, presumibilmente a causa della sua età avanzata, che attira l'attenzione di Grey e poi di Ciel. Jeremy si scusa ed entrano nella stanza di Ciel dove Jeremy conduce il suo esame. Presto afferma che ci sono, in effetti, più di un assassino coinvolto, e aggiunge che sarà più difficile catturare l'assassino di Patrick che quello di Georg. Egli rivela che per catturare l'assassino di Patrick, devono aspettare fino al calar della notte e fare affidamento sulla cooperazione di Ciel.
  +
  +
A tempo debito, Jeremy studia il cadavere di Sebastian e commenta che è troppo facilmente, Quando stanno per tornare indietro, Jeremy dice loro che deve supervisionare alcuni preparativi per quella notte. Più tardi, Jeremy procede in cucina e scopre che i servi del Phantomhive non hanno cibo. Quindi, suggerisce di usare le erbe per soffocare la fame e ridurre il consumo, e trasformare i fagioli di soia che hanno in eccesso in carne di soia, che dovrebbe produrre abbastanza bistecche di Amburgo da sfamare trenta persone, con grande timore dei servi. Mey-Rin, quindi, menziona una bottiglia con un liquido rosso intenso che Irene possiede, il che incuriosisce Jeremy, che poi afferma di poter indovinare qual è il liquido, anche se rifiuta di dirglielo fino a quella notte. Invece, decide di aiutarli con la cena. Dopo che il gruppo ha finito di cenare, Lau preme per la verità dietro gli incidenti, ma Jeremy consiglia loro di non essere frettolosi. Jeremy, quindi, chiede a Ciel di togliersi i vestiti, con grande sgomento del Ciel.
  +
  +
Jeremy, Arthur e Grey si siedono insieme, mentre Ciel nudo è costretto a tacere e rimanere calmo e paziente, come indicato da Jeremy, che è sicuro che l'assassino di Patrick emergerà se Ciel fa come detto. Jeremy crede con attenzione i movimenti dell'assassino di Patrick, e nel momento preciso, lancia il loro contrattacco. Ran-Mao, vestito con abiti di Ciel per attirare il killer con il suo profumo, si lancia dalla sua posizione nascosta, e Gray sta per pugnalare il killer di Patrick, ma Jeremy lo ferma, dicendo che il killer è un testimone importante.
  +
  +
Successivamente, per il resto del gruppo, Jeremy svela l'assassino di Patrick: un serpente Black Mamba proveniente dall'Africa, addestrato ad attaccare quando rileva l'odore di Ciel: questo sposta l'attenzione su Karl specializzato nel commercio africano. Quando Karl sostiene di avere un alibi, Jeremy osserva che un alibi potrebbe non valere molto; come dedotto da Jeremy, Georg era in combutta con qualcuno e inizialmente aveva simulato la sua morte con una sostanza chiamata Tetrodotossina: se raffinata, egli elabora, si può raggiungere uno stato di morte apparente come il personaggio di Giulietta in Romeo e Giulietta. Aggiunge che il debole profumo del mare che prima aveva distinto era, in effetti, la tetrodotossina, anch'essa un pesce palla avvelenato e i polpi trasportati. Jeremy, quindi, continua ad approfondire i dettagli: Georg, inizialmente, è stato incoraggiato da un altro individuo a fingere la sua morte e ha gettato l'ampolla di veleno nel fuoco, ma poi, in realtà, è stato successivamente ucciso da tale individuo; l'assassino, quindi, tentò di distruggere le prove, ma Sebastian stava già raccogliendo le ceneri dal fuoco, quindi uccise anche il maggiordomo, recuperò le prove e tornò nella sua stanza. Gray chiede l'ampolla di veleno come prova, e Ciel suggerisce che possa essere trovata nel focolare di Karl. Grimsby cerca nel focolare e trova frammenti di vetro, che Jeremy riassembla nell'ampolla.
  +
  +
Ciel, quindi, sottolinea il possibile motivo di Karl: proteggere la sua industria dei diamanti, che avrebbe potuto subire un'enorme perdita se Ciel e un'altra grande azienda avessero collaborato con tecnologie all'avanguardia a portata di mano; quindi, Karl ha cercato di eliminare Ciel. Dopo che Gray ha arrestato Karl e lo ha portato via, Finnian chiede una spiegazione della bottiglia di liquido rosso intenso di Irene. Jeremy, quindi, li illumina: il liquido contiene un estratto di perilla rossa, che ha un effetto anti-invecchiamento. Aggiunge che può anche aiutare a riprendersi dalla fatica; propone di brindare con esso per celebrare la chiusura del caso.
  +
  +
La mattina dopo, Jeremy bussa alla finestra della carrozza di Arthur per attirare la sua attenzione. In francese, ringrazia Arthur per essersi preso cura di Ciel. Arthur, più tardi, torna di corsa al Maniero Fantasma e dichiara che Jeremy è Sebastian. Arthur sostiene la sua affermazione dicendo che sia Jeremy che Sebastian erano "troppo perfetti" per essere persone diverse. Mentre afferma di aver gravemente sottovalutato Arthur, Jeremy rimuove il suo travestimento, rivelando che in realtà è Sebastian.
   
 
{{Note}}
 
{{Note}}

Revisione corrente delle 15:09, mar 27, 2020

Questo articolo è una bozza!
Sebastian Michaelis/Storia è ancora incompleto o disorganizzato, aiutaci a migliorarlo!

Saga del Maggiordomo Nero Modifica

Un giorno, dopo la consueta routine mattutina della magione, Sebastian combatte e vince contro un maestro di arti marziali affinché il conte svolga i propri esercizi. In serata, riceve la visita di Chlaus, che consegna a Ciel un gioco molto raro.[1]

Mentre Ciel e Sebastian sono in città, Elizabeth si presenta alla magione Phantomhive e addobba gli interni e la servitù secondo i suoi gusti. Quando Ciel torna, ella gli propone di organizzare un ballo alla magione Phantomhive. I due fidanzati però litigano per via dell'anello del conte, tramandato di generazione in generazione; Lizzie lo distrugge ma viene perdonata. Giunta la sera, il maggiordomo mette a letto Ciel e gli riconsegna l'anello intatto.[2]

Gli Aristocratici del Male si riuniscono presso la magione Phantomhive poiché tra loro si nasconde un criminale. Quest'ultimo è Azzurro Vanel, un mafioso italiano che si occupa dello spaccio di droga, che rapisce e tortura Ciel. I suoi uomini falliscono nell'uccidere la servitù del conte, mentre Sebastian li massacra tutti[3], compreso Azzurro, smantellando l'organizzazione mafiosa e salvando il suo padrone.[4]

Questa sezione è incompleta!
Questa sezione è ancora incompleta, aiutaci a migliorarla!

Saga degli Omicidi alla Magione Modifica

Jeremy bussa rumorosamente alla porta sul retro della cucina della Magione Phantomhive. I servitori di Phantomhive, escluso Sebastian Michaelis, lo catturano e lo presentano a Ciel Phantomhive e ai suoi ospiti. Ciel riconosce Jeremy, presentandolo come Vicario Jeremy Rathbone agli altri. Karl Woodley insiste sul fatto che Jeremy deve essere l'assassino perché non dovrebbe avere alcun alibi, e Jeremy afferma che il suo ragionamento è imperfetto. Karl è scioccato quando Jeremy lo identifica correttamente, ma Jeremy proclama che è ovvio chi sia Karl a causa dei suoi rari anelli. Quindi, chiede a Baldroy di aprire la sua borsa, che contiene il gufo di Sebastian. Ciel legge la lettera allegata al suo artiglio e afferma che Sebastian ha apparentemente anticipato la sua morte e inviato per Jeremy.

Grimsby Keane chiede ulteriori prove dell'innocenza di Jeremy, e lui ha dato a Finnian un biglietto per un gioco nascosto nella tasca della giacca. Jeremy spiega che stava al teatro quindi, non era presente quando si sono verificati gli omicidi . Jeremy, quindi, conclude perspicace che Arthur Conan Doyle è uno scrittore a giudicare dal suo aspetto e dalle sue abitudini, e spiega che osservare gli esseri umani è il suo hobby. Poco dopo, liberano Jeremy dalle sue corde. Gli raccontano la perplessa serie di omicidi per lui. Jeremy, successivamente, chiede di vedere i corpi da solo e dice loro di spostare ciascun corpo in una stanza separata in modo che i loro singoli profumi non interferiscano l'uno con l'altro. Chiede anche di cambiarsi con i suoi vestiti bagnati di pioggia e prende in prestito alcuni di quelli di Sebastian. Dopo che i corpi sono stati spostati di conseguenza, Jeremy dice loro di mostrargli i corpi nell'ordine in cui sono stati assassinati.

Ciel, Arthur e Charles Gray seguono Jeremy nella sua indagine. Mentre scruta il cadavere di Georg von Siemens, Jeremy identifica che il suo unico trauma esterno è la ferita sul petto causata da un singolo colpo con una lama affilata. Ne deduce che Georg fosse un violento bevitore perché il suo costoso orologio da tasca presenta numerosi graffi, indicando quindi la natura rozza e ubriaca di Georg. Inoltre, percepisce un forte profumo di alcol e un debole odore del mare. Usa il fazzoletto di Arthur per scavare nella bocca di Georg; successivamente, lo annusa sperimentalmente e lo restituisce ad Arthur che poi lo respinge. Successivamente, Jeremy va da Patrick Phelps e controlla la sua peculiare ferita al collo. Cominciano a dirigersi nella stanza di Ciel, dove Patrick fu assassinato; tuttavia, Jeremy è in ritardo, presumibilmente a causa della sua età avanzata, che attira l'attenzione di Grey e poi di Ciel. Jeremy si scusa ed entrano nella stanza di Ciel dove Jeremy conduce il suo esame. Presto afferma che ci sono, in effetti, più di un assassino coinvolto, e aggiunge che sarà più difficile catturare l'assassino di Patrick che quello di Georg. Egli rivela che per catturare l'assassino di Patrick, devono aspettare fino al calar della notte e fare affidamento sulla cooperazione di Ciel.

A tempo debito, Jeremy studia il cadavere di Sebastian e commenta che è troppo facilmente, Quando stanno per tornare indietro, Jeremy dice loro che deve supervisionare alcuni preparativi per quella notte. Più tardi, Jeremy procede in cucina e scopre che i servi del Phantomhive non hanno cibo. Quindi, suggerisce di usare le erbe per soffocare la fame e ridurre il consumo, e trasformare i fagioli di soia che hanno in eccesso in carne di soia, che dovrebbe produrre abbastanza bistecche di Amburgo da sfamare trenta persone, con grande timore dei servi. Mey-Rin, quindi, menziona una bottiglia con un liquido rosso intenso che Irene possiede, il che incuriosisce Jeremy, che poi afferma di poter indovinare qual è il liquido, anche se rifiuta di dirglielo fino a quella notte. Invece, decide di aiutarli con la cena. Dopo che il gruppo ha finito di cenare, Lau preme per la verità dietro gli incidenti, ma Jeremy consiglia loro di non essere frettolosi. Jeremy, quindi, chiede a Ciel di togliersi i vestiti, con grande sgomento del Ciel.

Jeremy, Arthur e Grey si siedono insieme, mentre Ciel nudo è costretto a tacere e rimanere calmo e paziente, come indicato da Jeremy, che è sicuro che l'assassino di Patrick emergerà se Ciel fa come detto. Jeremy crede con attenzione i movimenti dell'assassino di Patrick, e nel momento preciso, lancia il loro contrattacco. Ran-Mao, vestito con abiti di Ciel per attirare il killer con il suo profumo, si lancia dalla sua posizione nascosta, e Gray sta per pugnalare il killer di Patrick, ma Jeremy lo ferma, dicendo che il killer è un testimone importante.

Successivamente, per il resto del gruppo, Jeremy svela l'assassino di Patrick: un serpente Black Mamba proveniente dall'Africa, addestrato ad attaccare quando rileva l'odore di Ciel: questo sposta l'attenzione su Karl specializzato nel commercio africano. Quando Karl sostiene di avere un alibi, Jeremy osserva che un alibi potrebbe non valere molto; come dedotto da Jeremy, Georg era in combutta con qualcuno e inizialmente aveva simulato la sua morte con una sostanza chiamata Tetrodotossina: se raffinata, egli elabora, si può raggiungere uno stato di morte apparente come il personaggio di Giulietta in Romeo e Giulietta. Aggiunge che il debole profumo del mare che prima aveva distinto era, in effetti, la tetrodotossina, anch'essa un pesce palla avvelenato e i polpi trasportati. Jeremy, quindi, continua ad approfondire i dettagli: Georg, inizialmente, è stato incoraggiato da un altro individuo a fingere la sua morte e ha gettato l'ampolla di veleno nel fuoco, ma poi, in realtà, è stato successivamente ucciso da tale individuo; l'assassino, quindi, tentò di distruggere le prove, ma Sebastian stava già raccogliendo le ceneri dal fuoco, quindi uccise anche il maggiordomo, recuperò le prove e tornò nella sua stanza. Gray chiede l'ampolla di veleno come prova, e Ciel suggerisce che possa essere trovata nel focolare di Karl. Grimsby cerca nel focolare e trova frammenti di vetro, che Jeremy riassembla nell'ampolla.

Ciel, quindi, sottolinea il possibile motivo di Karl: proteggere la sua industria dei diamanti, che avrebbe potuto subire un'enorme perdita se Ciel e un'altra grande azienda avessero collaborato con tecnologie all'avanguardia a portata di mano; quindi, Karl ha cercato di eliminare Ciel. Dopo che Gray ha arrestato Karl e lo ha portato via, Finnian chiede una spiegazione della bottiglia di liquido rosso intenso di Irene. Jeremy, quindi, li illumina: il liquido contiene un estratto di perilla rossa, che ha un effetto anti-invecchiamento. Aggiunge che può anche aiutare a riprendersi dalla fatica; propone di brindare con esso per celebrare la chiusura del caso.

La mattina dopo, Jeremy bussa alla finestra della carrozza di Arthur per attirare la sua attenzione. In francese, ringrazia Arthur per essersi preso cura di Ciel. Arthur, più tardi, torna di corsa al Maniero Fantasma e dichiara che Jeremy è Sebastian. Arthur sostiene la sua affermazione dicendo che sia Jeremy che Sebastian erano "troppo perfetti" per essere persone diverse. Mentre afferma di aver gravemente sottovalutato Arthur, Jeremy rimuove il suo travestimento, rivelando che in realtà è Sebastian.

Note Modifica

I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.