"Quel maggiordomo, incontro fortuito" è il nono capitolo di Kuroshitsuji.

Cover

Ciel adagiato sul grembo di Madame Red.

Riassunto

Poiché l'individuo dietro gli omicidi di Jack lo Squartatore non è umano, Ciel, camuffato per non dare nell'occhio, decide di sorvegliare insieme a Sebastian l'abitazione di quella che dovrebbe essere la nuova vittima per incastrarlo. La loro vigilanza però è vana e, quando si rendono conto della presenza del killer nella casa, assistono all'omicidio. Il colpevole era nascosto dietro l'identità del maggiordomo di casa Burnett: Grell Sutcliff, uno shinigami. Il movente delle sue azioni, in contraddizione con le regole della sua razza, è dovuto a Madame Red: infatti tutte le prostitute uccise erano state operate presso il Royal London Hospital, in cui lavora la donna. Poi Grell attacca Sebastian, a cui Ciel ordina di catturare i due assassini.

Personaggi

Magione Phantomhive Altri
Aristocratici del Male

Altri

Curiosità

  • Viene mostrata una lista scritta a mano, ma è quasi interamente illeggibile.
  • Vengono introdotte le Death Scythe.

Riferimenti

  • Come il resto della saga, la trama di questo capitolo è basata sulla reale vicenda di Jack lo Squartatore.
    • Viene presentata Mary Jane Kelly, che è stata davvero vittima canonica di Jack lo Squartatore.
      • Ella è anche l'unica delle prostitute uccise il cui volto è stato mostrato.

Note

  1. questa pagina è stata revisionata l'ultima volta il giorno 19-03-2021

Navigazione

Cronologia manga
I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.