FANDOM



Il capitolo 59 si intitola "Quel maggiordomo, compromesso".

Riassunto Modifica

Mentre i passeggeri vengono fatti evacuare con le scialuppe, il personale di bordo ricorre ai fuochi artificiali per fare luce e riceve il messaggio di un mercantile che li raggiungerà in due ore.

Grell e Ronald chiedono a Stoker come fermare i cadaveri risorti e lui rivela di avere un apposito congegno nella propria cabina; una volta raggiunta, però, l'uomo si rende conto che il dispositivo è stato preso da qualcuno.

Ciel e Sebastian si imbattono nel visconte Druitt, che ha recuperato il congegno. Per impedirgli di allontanarsi, i due si fingono membri dell'Aurora Society e chiedono se il congegno possa fermare le creature; il visconte dunque chiede loro di seguirlo. Mentre si chiede come funzioni il dispositivo, Ciel riconosce tra gli uomini che lo trasportano Undertaker, che dichiara di non sapere ancora come azionarlo.

Il gruppo raggiunge la sala di prima classe della nave, dove si imbatte nuovamente in Stoker. Il visconte asserisce di volere usare il potere in gioco per il proprio tornaconto e si difende minacciando di distruggere il dispositivo. In quel momento, la sala viene invasa dai cadaveri risorti e il visconte, in cambio dell'attivazione del dispositivo, obbliga tutti a fare la ridicola danza dell'Aurora Society. Il congegno però si rivela inefficace; il visconte incolpa Stoker, che a sua volta si sente ingannato dal vero costruttore. Grell si scaglia contro il visconte, ma Undertaker lo protegge e si dimostra all'altezza di contrastare lo shinigami.

Personaggi Modifica

Magione Phantomhive Altri
Shinigami
Aurora Society


Navigazione Modifica

Precedente Successivo
Cronologia manga
I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.