"Quel maggiordomo, impegnato" è il quinto capitolo di Kuroshitsuji.

Cover

Sebastian sistema dei fiori sul tavolo.

Riassunto

Un paio di giorni dopo la vicenda con Azzurro Vanel, il maggiordomo di casa Phantomhive è il primo a svegliarsi la mattina, dopodiché distribuisce alla servitù i vari lavori della giornata, prepara la colazione per il conte, lo sveglia e gliela serve, lo veste, riceve gli ordini per l'evento di beneficenza per i bambini poveri dell'indomani. Inizia a preparare la merenda del conte, ma viene interrotto dalle grida della cameriera, che ha usato dieci volte la quantità di detersivo consigliata per pulire la biancheria e quindi ha riempito di schiuma tutta la lavanderia, quindi il maggiordomo pulisce la stanza, lava e stende i panni. Torna a occuparsi della merenda, ma viene interrotto da un'esplosione, causata dal cuoco che ha tentato di preparare il pranzo con un'arma da fuoco dall'ingente potenza, quindi il maggiordomo prepara pietanze non previste e lascia al cuoco il compito di ripulire il disastro. Sta per infornare il dolce, ma viene afferrato dal giardiniere, che è in lacrime poiché ha distrattamente usato il distributore di diserbante che aveva rotto pochi giorni prima e ha rovinato l'intero giardino, quindi il maggiordomo lo incarica di andare a comprare dei nuovi alberi.

Esausto per la fatica di dovere sempre stare attento al resto della servitù, il maggiordomo cerca ristoro in una gatta nera che gironzola nel giardino. Mentre scolpisce enormi statue di cioccolato per i bambini che arriveranno il giorno successivo, viene interrotto dai tre domestici, che hanno nuovamente bisogno del suo aiuto e rimangono esterrefatti davanti alla sua opera. Si accorge che alla statua raffigurante un conte manca la testa, i tre si dichiarano innocenti e quindi i sospetti ricadono sullo steward. Mentre il cuoco, il giardiniere e la cameriera cercano quest'ultimo, il maggiordomo scopre che la testa è stata rubata e assaggiata dal conte, che dorme, quindi lo sveglia e lo ammonisce per il suo gesto.

Personaggi

Magione Phantomhive

Curiosità

  • Gli eventi di questo capitolo non sono mai stati animati.
  • Quando Sebastian rimprovera Baldroy per avere bruciato la carne, il cuoco replica con la frase "L'arte è esplosione" (芸術は爆発だ, Geijutsu wa Bakuhatsu da?) pronunciata da Tarō Okamoto nel 1981.[1][2]
  • Questo capitolo introduce la passione di Sebastian per i gatti.
  • Quando Sebastian immagina un animale domestico del suo mondo, esso ricorda uno Xenomorfo del franchise di Alien.[3]
  • Quando la scultura di cioccolato fatta da Sebastian viene decapitata da Ciel, essa ricorda il Cavaliere senza testa, reso famoso nel mondo grazie al racconto "La leggenda di Sleepy Hollow".[4]

Riferimenti

Anacronismi

  • Finnian afferma di volere rendere il giardino simile a un "robot che si trasforma", tipo di giocattolo diffusosi un secolo più tardi.[5]
  • Come già accaduto in Quel maggiordomo, il più abile, viene citato un programma televisivo sebbene i primi televisori siano stati diffusi a partire dal 1928; si tratta di "Rowdy Count VIII", riferimento alla serie televisiva giapponese "Abarenbō Shōgun", andata in onda dal 1978 al 2008.[6][7][8]

Note

Navigazione

Cronologia manga
I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.