"Quel maggiordomo, il più cattivo" è il quarto capitolo di Kuroshitsuji.

Cover

Sebastian e un dobermann si preparano ad attaccare.

Riassunto

Azzurro Vanel ordina ai suoi uomini di impedire l'accesso alla sua residenza, quando essi si accorgono che qualcuno è già entrato. Si tratta del maggiordomo di casa Phantomhive, che in pochi minuti sbaraglia tutti gli scagnozzi e si precipita dal loro capo per recuperare Ciel. Proprio mentre sta per consegnare al criminale ciò che desidera, Sebastian viene colpito ripetutamente dai proiettili di alcuni gregari nascostisi.

Il rapitore si accinge ad uccidere Ciel, quando improvvisamente Sebastian si rialza e restituisce ai mafiosi i loro proiettili. Vanel minaccia il giovane conte con una pistola alla testa ma, quando spara, il proiettile viene fermato da Sebastian, che poi gli torce un braccio e, mostrando la proprio vera natura, lo uccide.

Il giorno dopo, si diffonde la notizia della chiusura dell'azienda Ferro Company, ovvero la copertura per i traffici della famiglia Ferro.

Personaggi

Magione Phantomhive Famiglia Ferro

Curiosità

  • Questo è il primo capitolo in cui Sebastian usa delle posate come armi da lancio, viene mostrata la sua natura demoniaca e viene menzionato il contratto.

Riferimenti

  • Sul giornale che Baldroy legge alla fine del capitolo, compare una notizia riguardante una nuova composizione di Brahms.
    • Si tratta probabilmente dello Zigeunerlieder.
    • Si tratta del primo riferimento temporale della serie.

Anacronismi

  • Azzurro chiede a Sebastian se abbia fatto parte della SWAT, unità fondata nel 1968.[1]

Note

  1. questa pagina è stata revisionata l'ultima volta il giorno 19-03-2021

Navigazione

Cronologia manga
I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.