Il capitolo 31 si intitola "Quel maggiordomo, spettatore".

Riassunto[modifica | modifica sorgente]

Joker accoglie Ciel e Sebastian nella villa del barone Kelvin. Il conte, sorpreso dall'inquietante collezione di bambole sparse per la casa, decide di aspettare per cogliere sul misfatto il barone e i suoi complici. Joker, dopo avere commentato la situazione dei due traditori, li fa accomodare nella sala da pranzo.

Kelvin entra nella stanza e fa portare il banchetto in onore del suo ospite, servito dai bambini rapiti, che risultano essere molti più di quanto la polizia credesse. Poi il padrone di casa ordina a Joker di presentare un particolare spettacolo: i bambini fanno da circensi, finendo però tragicamente. Prima che possa esserci la terza vittima, Ciel ordina a Sebastian di fermare il massacro.

Il conte quindi espone il proprio disprezzo e punta la pistola alla testa del barone, mentre Joker punta una spada al collo del conte e Sebastian un pugnale a quello del circense. Kelvin ordina a Joker di abbassare l'arma e poi, su richiesta del suo ospite, fa strada verso il seminterrato dove si trovano i bambini rapiti. Qui, Ciel vede una macabra ricostruzione di ciò che gli accadde tre anni prima.

Personaggi[modifica | modifica sorgente]

Magione Phantomhive Altri
Noah's Ark Circus

Londra

Bambini rapiti

Navigazione[modifica sorgente]

Cronologia manga
I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.